Esperimenti impre(n)ditoriali di Eloisa

“Eloisa cartonera” nasce nel 2003 nel quartiere de La Boca a Buenos Aires.

Mentre tanta gente perdeva lavoro e potere d’acquisto e si riversava in strada con le pentole, un gruppo di persone decise di fabbricare libri unici con la carta raccolta dai cartoneros, libri famosi ed inediti, poesia, prosa e storie per bambini. All’inizio nel laboratorio si vendevano libri e verdura, poi con il tempo questo piccolo fenomeno porteño è stato oggetto di attenzione da parte della stampa di tutto il mondo. Ed ora quelle persone sono li, si sono costituite in cooperativa e vogliono comprare un terreno ed una nuova sede per non pagare più l’affitto, creare un orto biologico ed una scuola agraria per riconciliarsi con la terra, poi laboratori per fabbricare ancora tanti “libros cartoneros”. 

A ben guardare le foto si capisce che molte di queste persone discendono dai famosi “cabecita negra”. Non sono i ricchi di “pinta”  nordeuropea in stile Valeria Mazza, sembrano un po’ indios e un po’ napoletani. Questo perchè prima della grande immigrazione europea, fino all’ottocento, in Argentina esistevano i neri e gli indios, questi ultimi spazzati via dalla campagna del Deserto. E poi ci sono tanti giovani, quanti noi nella vecchia Europa non siamo più abituati a vedere. 

Quelle foto mi scatenano un sorriso spontaneo, perchè mi comunicano che quelle persone hanno ereditato i tratti e lo spirito comunitario di una parte dei loro avi, e lo impersonano e lo mantengono in vita, e lo aggiorneranno e lo faranno vivere ancora a lungo con i loro giovani sogni che si trasformano pian piano in realtà.

http://www.eloisacartonera.com.ar

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...