Falsamente positivi

Di nuovo dall’America Latina un esperimento avanguardistico e deliberato di sterminio umano. Questa volta siamo in Colombia alla fine del 2008: esce fuori che l’Ejercito de Colombia ha assassinato civili innocenti per farli passare come guerriglieri e presentare dei buoni risultati ai superiori ed a membri del governo al fine, tra le altre cose, di riceverne degli incentivi sul salario. I civili inermi erano per lo più ragazzi delle favelas di 16 e 17 anni, venivano attirati con la promessa di un lavoro e portati in locali notturni con conseguente abuso di alcool e droghe, in seguito trasferiti a centinaia di chilometri di distanza dalle loro abitazioni e probabilmente torturati, sicuramente uccisi e mutilati, poi buttati in fosse comuni. Circa 10 giorni fa è stata scoperta una fossa comune vicino al cimitero della Macarena e questo paradossalmente è un grande risultato per le famiglie, le quali essendo così indigenti e non potendo recriminare un omicidio senza corpo del congiunto, hanno vissuto ignorate ed abbandonate dalle complici istituzioni colombiane fino ad ora. Incredibilmente scopro che due giovani italiani hanno realizzato un documentario su questo tema:

Falsos Positivos, di Simone Bruno e Dado Carillo, Italia, 2009, 55′, HD
Attraverso il viaggio dei parenti per recuperare le salme dei loro cari lo scandalo dei “falsos positivos” si affaccia in tutta la sua crudeltà e vastità. Un ex generale, un reclutatore in galera e i membri più autorevoli della società civile colombiana analizzano questo scandalo che ha già ucciso più di 1600 persone innocenti con il solo scopo di giustificare l’inefficace lotta dell’esercito contro le FARC. La complicità degli Stati Uniti è evidenziata da Noam Chomski e dai documenti declassificati della CIA.

Simone Bruno, è un giornalista freelance che vive e lavora a Bogotà. Scrive regolarmente per diverse testate sia europee che sud americane.
Dado Carillo, è un operatore e montatore freelance che vive e lavora a New York. Falsos Positivos è il loro primo documentario.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...