Sciopero ai tempi dell’amore

In un San Valentino interstiziale, pericolosamente vicino al vuoto di un abisso profetico, postrivoluzionario e post-postmoderno, incurante di residuali cioccolatini a cuoricino, rose rosse e prenotazioni impossibili di tavoli per due al ristorante a lume di candela, ritorno con la mente a questa poesia di Gioconda Belli, artista nicaraguense ed ex guerrigliera sandinista. A proposito: abbondano ex guerrigliere nella sfera pubblica latinoamericana. Quante guerriglie ci sono volute in questo Continente per arrivare all’oggi? Di quale specie? Quante ancora se ne stanno combattendo silenziose alla coscienza dei media d’Occidente? Cosa potremmo apprenderne?

  Huelga

Quiero una huelga donde vayamos todos.
Una huelga de brazos, piernas, de cabellos,
una huelga naciendo en cada cuerpo.
Quiero una huelga de obreros
de palomas de choferes de flores
de técnicos de niños
de médicos de mujeres.
Quiero una huelga grande,
que hasta el amor alcance.
Una huelga donde todo se detenga,
el reloj las fábricas el plantel
los colegios el bus los hospitales
la carretera los puertos.
Una huelga de ojos, de manos y de besos.
Una huelga donde respirar no sea permitido,
una huelga donde nazca el silencio
para oír los pasos del tirano que se marcha.

4 thoughts on “Sciopero ai tempi dell’amore

  1. Allora, grazie innanzitutto per l’apprezzamento, che è il benvenuto quando si inizia un blog; di filosofia per giunta, quindi immaginerai che le occasioni di avere uno scambio con i lettori non sono centinaia.
    Per venire a Cortazar, diciamo che amo la letteratura sud americana prima di tutto. Ho sempre pensato che Borges, Bolano, Cortazar, per citare quelli che conosco meglio, sappiano approcciarsi alla scrittura con un equilibrio inarrivabile tra dimensione razionale e dimensione poetica. Per venire a Rayuela, il libro è talmente complesso che ci vorrebbe molto a parlare di tutti i livelli interpretativi che riesce a mettere in gioco, il decostruzionismo letterario, la dimensione filosofica, il rapporto con la madre patria, la condizione di apolide, gli echi della scrittura di Henry Miller, quella visceralità dell’esperienza vissuta con immediatezza, il vivere una vita al di fuori della cultura dominante, fuori dalla societas. Questo in breve il motivo della mia passione. Poi se vuoi possiamo anche parlare un po’ dei Detective Selvaggi di Bolano.

  2. Hai avuto proprio una bella idea invece, se trovi i temi giusti sicuramente avrai un blog ben frequentato, poi con il tempo si scrive sempre meglio e riesce più facile individuare cosa ci sta a cuore e cosa è importante comunicare agli altri, è una specie di magia!
    Ti facevo questa domanda su Cortazar perchè oramai è talmente tanto tempo che sono appassionata di letterature ispanoamericane (1995) che non ricordo più cosa si prova all’inizio, dico sul serio!🙂 Di Cortazar in spagnolo sono uscite recentemente le Paginas inesperadas, una raccolta di inediti postumi saltati fuori da un comò fuori mano…mi auguro che qualche editore lo pubblicherà presto in italiano o lo stia già facendo. Dei Detectives ti dico che per me sono stati una lettura molto lenta, nel 2004, all’inizio non capivo se l’autore mi stesse prendendo in giro o mi stesse dicendo qualcosa di moolto serio, ora penso tutte e due le cose assieme. Ho amato molto il gaucho insufrible, anche perchè da qualche anno a questa parte sento che mi corrisponde molto di più la forma racconto o romanzo breve. Infine 2066 l’ho solo sbirciato ed ho letto delle recensioni, ma mi incuriosisce molto e credo che mi piacerà (lo dico anche per chi volesse farmi un regalo azzeccato…). Insomma un caro saluto ed in bocca al lupo. Teniamoci in contatto e lanciamoci qualche bell’argomento di discussione Filletterario!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...